Riforma del processo civile ora passa all’Esecutivo

Pubblicata ieri, nella Gazzetta Ufficiale n. 292 del 9 dicembre 2021, la Legge n. 206 del 26 novembre 2021, recante “Delega al Governo per l’efficienza del processo civile e per la revisione della disciplina degli strumenti di risoluzione alternativa delle controversie e misure urgenti di razionalizzazione dei procedimenti in materia di diritti delle persone e delle famiglie nonché in materia di esecuzione forzata”.

All’Esecutivo ora passa formalmente la delega per la riforma del processo civile. Si tratta di un intervento, come ben noto, che ha l’obiettivo di ridurre i tempi dei processi del 40% in 5 anni, secondo gli impegni assunti nel PNRR.

Diversi i punti oggetto di riforma. Innanzitutto c’è la mediazione, le cui modifiche dovranno prevedere il riordino e la semplificazione degli incentivi fiscali, con un’estensione dell’obbligatorietà attualmente in essere.Altro tema oggetto di riforma sarà la negoziazione assistita anche per le cause di lavoro.
Nella Legge delega è richiesto, inoltre, di unificare e coordinare la disciplina dei procedimenti di impugnazione dei licenziamenti, anche quando devono essere risolte questioni relative alla qualificazione del rapporto di lavoro, adottando le opportune norme transitorie.

Per fare una sintesi (pur non esaustiva) gli altri principi e criteri direttivi contenuti nella Legge delega riguardano poi:
– la riforma del processo di cognizione di primo grado, la riforma delle impugnazioni (appello, ricorso in cassazione, revocazione);
– il giudizio dinanzi alla Corte di Cassazione;
– il processo di esecuzione;
– alcune disposizioni del Codice di procedura civile che impattano sull’Ufficio per il processo;
– infine, i procedimenti in materia di diritti delle persone e della famiglia, con l’istituzione del nuovo Tribunale della famiglia e il rito unitario per le cause di separazione e divorzio e in materie attualmente di competenza del Tribunale per i minorenni).
Il disegno di legge fissa in un anno dall’entrata in vigore della legge il termine per il relativo esercizio.

In allegato la Gazzetta Ufficiale n. 292 del 9 dicembre 2021 che contiene la citata legge.

Legge 26.11.2021, n. 206 – Processo civile